Spiriti guida


9 commenti:

  1. devo dire che come spiriti guida lei ha diverse figure "de destra" e "de sinistra"... che bello vedere gente mentalmente aperta! ... forse s'intende questo per "post ideologico"? almeno io così interpreto il concetto di democratico (ovvero relativista)

    RispondiElimina
  2. Direi che sono personaggi caratterizzati dalla creatività e dalla passione che generano tormento. Geni assoluti e puri visionari. Profeti del nostro tempo. Sono le mie divinità in senso shintoista.

    RispondiElimina
  3. Anonimo18:21

    Syd, Falcone e Borsellino, Freud, Frida K., Totò e Pasolini, ma gli altri non li riconosco...please..
    Andy

    RispondiElimina
  4. Con piacere. Dall'alto al basso e da sinistra a destra:
    Falcone e Borsellino, Antoni Gaudí (architetto), Totó e Pasolini, Frida Kahlo, Philip K. Dick (scrittore), Stanley Kubrick, Nikola Tesla (scienziato), Syd, John Maynard Keynes (economista), Gustav Mahler (musicista), Yukio Mishima (scrittore), Sigmund Freud (psicologo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Celestino Onano21:26

      Scusami,ma i primi 3 te li sei dimenticati?Il primo non l'ho riconosciuto,ma Prince ed il "duca bianco" si,essendo un appassionato di musica.

      Elimina
  5. Anonimo22:19

    tutta gente notevole, al di là dei gusti
    vedo però una citazione da Timothy Leary.
    Ecco, da qualche parte ho letto che il tipo era a libro paga della CIA, che era preoccupata del varsante politicizzato e radicale della controcultura, e aveva nasato che l'eroina sarebbe stata perfetta per liquefare un bel po' di cervelli altrimenti poco conformisti

    ovviamente non so se è esattamente andata così (nel senso di una complicità consapevole di Leary), ma mi pare che la droga la propagandasse, e il piano oiperativo della CIA è ormai di dominio pubblico

    non era meglio Zappa -per dore- che ha sempre sfanculato la droga e la sua cultura, essendo e restando fino all'ultimo contro il sistema come pochi altri?

    RispondiElimina
  6. Federico14:03

    Ho incrociato questo blog per puro caso, navigando pigramente dopo pranzo, cercando di resistere alla gravità palpebrale. La galleria fotografica mi ha dato una sonora sveglia! Perbacco: Totò, Pasolini, Kubrick, Tesla, Syd Barrett, Keynes, Freud... I "santini" che porto sempre nel portafogli.
    Ti ho già salvata tra i segnalibri...

    PS: il mio album fotografico l'ho chiamato "persone per le quali vale la pena vivere": ci abitano anche Klee, Carlo Scarpa, Telemann, Prokofiev, Orson Welles, Majorana (quello rifugiato in convento...) Sciascia, Foster Wallace... (non è molto popolato, in effetti).

    RispondiElimina
  7. La mia famiglia non annovera né geni né geniacci da sempre, per fortuna!
    La galleria mi pare particolarmente eterogenea. Personalmente conosco e pratico la musica e le scienze cosiddette dure. Pertanto esprimo le mie opinioni nel campo ristretto delle mie competenze: Mahler, ottima scelta, come un vino da vendemmia tardiva; Tessla, ahimè, sta alla scienza come i Nouveaux Philosophes alla filosofia, entrambi privi di supporto teoretico.

    RispondiElimina
  8. Anonimo13:23

    fossi in te valuterei anche questo signorino : https://www.youtube.com/watch?v=sGqITiXK42M
    saluti
    luigi

    RispondiElimina

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...