Macchianera Internet Awards #MIA16



E' successa una cosa incredibile, ai confini della realtà romanzesca. Dopo questo post, dove per gioco annunciavo la discesa in campo come "Peggior cattiva online" ai premi fighetti del web modaiolo, un bel po' di buontemponi tra coloro che graziosamente hanno la bontà di seguirmi mi hanno segnalata e sono stati evidentemente così tanti che sono entrata nella rosa dei nominati per la finale, annunciati al magno gaudio dal camerlengo Gianluca Neri ieri sera. 

Che dire, se me l'avessero raccontato non ci avrei mai creduto. A questo punto ringrazio tutti i followers che mi hanno segnalata, non rifiuto l'offerta e vado avanti. 


mia16nomination-med

Se volete sostenermi fino in fondo non dovete fare altro che cliccare qui per raggiungere la scheda di votazione sul sito Macchianera. 
Ricordo che occorre votare almeno dieci categorie tra quelle proposte, pena l'annullamento del voto. 
Io sono all'ultima categoria, la 39. "Peggio Cattivo online".

Già che ci sono vi dico anche come voterò io (ovviamente non mi voterò da sola come PGO, l'indicazione sottostante al punto 9. è per voi). Serve da informazione e suggerimento. Si può votare fino a sabato 26 novembre 2016.

  1. Miglior sito: Lercio
  2. Miglior articolo: "Brexit, qualche cifra" di Alberto Bagnai
  3. Miglior community online: Feudalesimo e Libertà
  4. Miglior pagina Facebook: "Le + belle frasi di Osho"
  5. Miglior Testata giornalistica online: Dagospia
  6. Miglior sito di Satira: Feudalesimo e Libertà
  7. Miglior sito di Economia: Goofynomics
  8. Miglior sito Politico - d'Opinione: Il Pedante
  9. Peggior Cattivo online: Barbara Tampieri (Lameduck)
  10. Miglior battuta: "Prete appassionato di anagrammi rifiuta il trasferimento a Codroipo". (Lercio)
Motivazioni:

Lercio perché è sempre surreale e divertente e fa un tipo di battute che a me non vengono mai per prima, perdindirindina.
Alberto Bagnai in doppia nomination perché Goofynomics all'Economia è una garanzia (segnalo anche l'ottimo Andrea Mazzalai di "Iceberg Finanza"), nonché campione uscente e l'articolo sulla Brexit è uno dei più preclari esempi di saggezza divulgativa applicata all'argomento che ha invece dato la stura altrove alla più fenomenale ondata di sciocchezze dai tempi di Vercingetorige.
Feudalesimo e Libertà anch'esso in doppia perché mi piace da matti il presunto contrasto in realtà perfetto connubio tra il suo linguaggio medievale e l'attualità. 
Le + belle frasi di Osho perché trovo adorabile un guru che ha una banalità per ogni occasione.
Dagospia perché, nonostante paia un sito del cazzo, è molto più serio di tutti i giornalacci MSM messi assieme ed è in-for-ma-tis-si-mo.
Il Pedante perché è una rivelazione ed è assolutamente da seguire, non solo in questa occasione mondana ma forever. 
Il Peggior Cattivo online la conoscete già. Mi è costata tanta fatica diventare cattiva e ricordate che anche i peggiori cattivi sono stati buoni da giovani e lo sarebbero rimasti volentieri se qualcuno non avesse cercato di fotterli. Io poi sono cattiva, online, a fin di bene, perché amo il mio paese. In fondo sono una specie di ONLUS patriottica.

Di nuovo, grazie davvero a tutti coloro che hanno pensato a me per la nomination.

Aggiornamento del 5 dicembre.




E' finita che sono arrivata settima nella categoria "Peggior Cattivo Online", vinta da Matteo Salvini (mah). Ho comunque battuto Andrea Scanzi - che davo per favorito e che, secondo me, è sicuramente più cattivo di Salvini - e ho rastrellato ben 5.972 voti popolari, pari all' 8,7% di categoria, per i quali ringrazio con un abbraccio tutti coloro che hanno voluto graziosamente assegnarmeli.
Come prima partecipazione, lo considero un trionfo. Ho preso più voti popolari del Corsera, Stampa e Manifesto; di Paolo Attivissimo e più della Nutella (e io non contengo olio di palma).
L'anno prossimo però facciamo sul serio e scegliamo una categoria seria: "Miglior sito politico e d'opinione". Mi vedrei bene anche come "Miglior influencer". Dopotutto ho avuto più voti di Fedez e senza averne l'ufficio stampa.

Per quanto riguarda le mie indicazioni di voto per le altre categorie, saluto, festeggio e mi congratulo per la vittoria e i piazzamenti di:
  1. Miglior sito: Lercio 1°
  2. Miglior community online: Feudalesimo e Libertà 1°
  3. Miglior sito di Economia: Goofynomics 1°
  4. Miglior sito Politico - d'Opinione: Il Pedante - un fantastico 2° posto
  5. Miglior battuta: "Prete appassionato di anagrammi rifiuta il trasferimento a Codroipo". 2° classificato.
  6. Miglior articolo: "Brexit, qualche cifra" di Alberto Bagnai - 4° classificato
  7. Miglior pagina Facebook: "Le + belle frasi di Osho" - 4° classificato
  8. Miglior Testata giornalistica online: Dagospia - 6° classificato

Nessun commento:

Posta un commento

SI PREGA DI NON LASCIARE COMMENTI ANONIMI MA DI FIRMARSI (anche con un nome di fantasia).


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...